Luoghi di interesse nei dintorni di Manduria

Alla scoperta di Manduria e del Salento

Trascorrere le vacanze a Manduria e nel Salento significa immergersi in luoghi dal paesaggio mozzafiato, crogiolarsi al sole su incantevoli spiagge di sabbia bianchissima davanti al mare più bello d'Italia, esplorare un suggestivo entroterra dal paesaggio rurale ancora incontaminato.

test
Manduria

Manduria

Cittadina di origini messapiche situata tra le provincie di Taranto, Lecce e Brindisi, in un territorio ricco di bellezze naturali. È la zona di produzione del vino rosso DOC Primitivo di Manduria e molte cantine propongono degustazioni enogastronomiche e visite guidate ai vigneti. Sono da visitare il centro storico con le sue strette stradine, la Chiesa Madre, risalente al XV secolo, il Quartiere Ebraico di epoca medievale, la Torre dell'Orologio e diversi palazzi gentilizi tra cui il Palazzo Imperiali-Filotico sorto sui ruderi di un castello medievale.

Fonte Pliniano

Il Parco Archeologico e il Fonte Pliniano

La storia di Manduria risale all'epoca dai Messapi, a testimonianza di questo passato restano ancora oggi le Mura Megalitiche e il Fossato che circondano la città. Il Fonte Pliniano è un pozzo alimentato perennemente da una falda acquifera sotterranea, descritto da Plinio il Vecchio nella sua Historia Naturalis. Il Parco Archeologico delle Mura Messapiche con circa 2.500 tombe è la più grande necropoli messapica mai scoperta e la Chiesa di San Pietro Mandurino, anch'essa inclusa nel parco archeologico, risale, probabilmente all'età ellenistica.

Bosco Cuturi

Area Naturale Protetta ricadente nel territorio di Manduria, il Bosco Cuturi, esteso ben 35 ettari, è l'habitat ideale per numerose specie animali e vegetali. In questi ultimi anni sono stati effettuati interventi per migliorarne lo stato di conservazione e renderlo fruibile da parte della collettività locale e turistica ed è possibile visitarlo liberamente per fare passeggiate con tutta la famiglia o praticare sport all'aria aperta in un ambiente tranquillo e sereno. Anche all'interno del Bosco sono sono state rinvenute diverse tombe messapiche scavate nella roccia.

Torre Colimena

Torre Colimena e la Salina dei Monaci

Lungo un tratto di costa lungo ben 18 chilometri appartenente al territorio di Manduria, tappa obbligata è Torre Colimena, piccolo centro di pescatori, che prende il nome dall'antica torre di avvistamento. Nel suo territorio ricade l'Area Naturale Protetta della Salina dei Monaci, estesa ben 25 ettari, d'importanza strategica per la sosta dei fenicotteri rosa e di altri uccelli migratori che la frequentano. È il luogo l'ideale per praticare birdwatching, jogging e per le passeggiate all'aria aperta.

Punta Prosciutto

Punta Prosciutto

Splendido tratto di costa caratterizzato da natura incontaminata, spiaggia libera di sabbia bianca finissima, dune ricoperte di macchia mediterranea secolare e mare incredibilmente limpido dalle acque cristalline. Questo paradiso nel Salento è frequentato soprattutto da famiglie per via del basso fondale e dell'ampia visibilità che permette una buona vigilanza dei bambini. È una località molto apprezzata anche da giovani e sportivi che praticano windsurf, immersioni e barca a vela.

Campomarino di Maruggio

Campomarino di Maruggio

Località molto rinomata per la bellezza del suo mare e per un tratto di costa ionica molto variegato. È tutto un susseguirsi di alte dune e di scogliere che racchiudono piccole calette dai colori esotici. L'acqua del mare ha un particolare colore dovuto alle sorgenti d'acqua dolce presenti sul fondale marino e una limpidezza straordinaria. A Campomarino è presente l'unico porto tra Taranto e Porto Cesareo, suddiviso in porto turistico con attracco per piccole imbarcazioni e porto peschereccio che alimenta un piccolo mercato del pesce nel periodo estivo.

Siamo pronti ad accoglierti con tanti buoni consigli su escursioni e luoghi da visitare. Contattaci!